Il Tempo si è fermato.

 

Siamo in Trentino, lo stesso Trentino del turismo di massa, delle cime dolomitiche e del benessere formato famiglia. Fuori dalle rotte principali ci sono luoghi, paesi, valli, in cui il tempo si è fermato: questi posti trasmettono un nonsoché di mistico. C'è un silenzio innaturale nei vicoli di questi paesi, c'è un mistero nascosto sotto l'abbondante strato di segatura secca e polvere che ricopre le travi e le pietre delle case.

L'abbandono, la peste, la distanza, hanno svuotato questi vicoli, una volta vivi e vissuti, ora spogli e quieti. Si sente ancora qualcuno lavorare in lontananza, curare il territorio e badare alle proprie bestie; ma anche percependo la presenza umana, si rimane impassibili e vuoti, come quando si sente una voce, ma non la si ascolta.

 

C'è un Trentino dimenticato.

IRON


BRAILA